Qual è l’origine del capodanno cinese?

  • di
storia-origine del capodanno cinese
  • Save

Qual è l’origine del capodanno cinese? I cinesi hanno inaugurato un nuovo anno con la celebrazione da oltre 3.800 anni. Quello che era iniziato come un rituale per un buon raccolto si è lentamente trasformato nella festa annuale più grande e importante della Cina. Ecco come.
Molto prima che la Cina fosse unificata, la sua gente aveva compreso il concetto di un anno.

L’inizio

Già durante la dinastia Shang, i contadini offrivano sacrifici ai loro antenati, pregando per un raccolto abbondante nel nuovo ciclo agrario. Non è stato fino a più tardi, tuttavia, che la gente ha trovato un nome per l’anno, chiamandolo Nian. Gradualmente, i rituali del nuovo anno si svilupparono per includere vari dei oltre agli antenati che controllavano il raccolto.

Il concetto di anno fu ulteriormente rafforzato durante la dinastia Han sotto l’imperatore Wudi quando dichiarò il primo giorno del calendario lunare il capodanno cinese. A quel tempo, la celebrazione di un nuovo anno era comune in tutto l’impero e la gente aveva già iniziato a bruciare bambù per creare un rumore acuto, un rituale che fu poi sostituito dal lancio di petardi.

Alcuni riti e tradizioni

Perché rompere il bambù e lanciare petardi? Questo rituale può essere collegato alla leggenda del mostro Nian. Sì, il mostro dell’anno. Si diceva che il Nian avesse il corpo di un bue e la testa di un leone. Viveva nel mare, ma una volta all’anno i Nian venivano a terra per mangiare bestiame e abitanti del villaggio, specialmente i giovani.

Un anno, un uomo decise di vendicarsi del Nian. Mentre tutti gli altri in città si nascondevano dal mostro, quest’uomo lo ha affrontato frontalmente. Aveva scoperto che il Nian aveva paura dei rumori forti, del fuoco e del colore rosso, così ha messo della carta rossa e ha sparato petardi, scacciando la bestia e salvando gli abitanti del villaggio dal suo terrore.

Oggi, i celebranti del capodanno cinese fanno ancora queste cose: si vestono di rosso, attaccano carta rossa alle porte e agli architravi e accendono fuochi d’artificio.

Dogana

Naturalmente, pochi credono ancora che i loro antenati possano influenzare il raccolto, e pochi credono ancora nel mitico Nian. Tuttavia, al tempo della dinastia Tang, le celebrazioni del nuovo anno erano già passate dal dovere rituale alla festa sociale.

Da allora, il capodanno cinese ha riguardato l’importanza della famiglia e la condivisione di benedizioni e abbondanza con i propri cari. Gradualmente si svilupparono altre tradizioni in questo senso; La gente ha iniziato a scambiare denaro in pacchi rossi e sono emerse attività festive, come la famosa danza del leone.

Ora, più di 3.800 anni dopo il suo inizio, il capodanno cinese viene celebrato in tutto il mondo ed è una festa riconosciuta dal governo. Tuttavia, le tradizioni osservate durante questo periodo sono vecchie quasi quanto l’idea di un anno stesso.

Video a riguardo:

Qual è l’origine del capodanno cinese?

Leggi anche: Cibo delizioso da mangiare durante il capodanno cinese ; Nuovo anno lunare, cos’è ; Gastronomia cinese

Edizioni 2019-2021

Esta entrada también está disponible en: Español (Spagnolo) English (Inglese) Deutsch (Tedesco) Français (Francese) Magyar (Ungherese) Nederlands (Olandese) Italiano Română (Rumeno) Português (Portoghese, Portogallo)