Interpretazione dei sogni

  • di

Interpretazione dei sogni. I sogni sono storie che la nostra mente crea mentre dormiamo; È una tecnica fisiologica che il cervello utilizza, per liberarci da tensioni e preoccupazioni che invadono i nostri pensieri durante la giornata.

A volte queste immagini possono riflettere le nostre vite in modo così preciso da sembrare svegli; al contrario, possiamo sognare situazioni talmente incoerenti da poterci confondere o disorientare. Tuttavia è normale che non ricordiamo esattamente i dettagli di questi sogni e dimentichiamo gran parte di essi.

Quando le persone hanno la fortuna di ricordare alcune delle storie vissute durante un sogno; è molto probabile che cercheranno di decifrare le cose che hanno visto e di metterle in relazione con la loro situazione attuale È un segno dell’Universo? È un avvertimento? Perché ho sognato quella persona? Queste sono alcune delle domande che ci poniamo dopo aver vissuto quell’esperienza onirica.

Ma la verità è che, per interpretare ciascuno dei nostri sogni, dobbiamo avere una certa conoscenza della zona e approfondire vari aspetti della nostra vita.

A cosa serve l’interpretazione dei sogni

L’interpretazione dei sogni è una pratica praticata da anni da culture e popolazioni diverse; che hanno usato le loro credenze o la loro scienza per definire lo scopo di queste immagini.

In termini generali, il compito di questa disciplina è quello di assegnare un significato a ciascuna delle componenti del nostro sogno, analizzare se ha una connessione con la nostra vita reale e valutare se queste immagini hanno un impatto sul nostro stato d’animo.

Vari studi hanno potuto stabilire che la comparsa di determinati elementi nei nostri sogni può guidarci a comprendere alcune situazioni che sperimentiamo durante lo stato di coscienza. Un esempio possono essere quegli enigmi che sembrano non avere risposta, ma che durante il nostro riposo ci viene in mente un’idea per risolverli.

Molte volte il contenuto di questi sogni tende a produrre ansia, paura o qualsiasi altra emozione negativa; interpretarli ci darebbe gli strumenti necessari per affrontare questa situazione che mette a rischio la nostra tranquillità.

Per questo motivo, molti specialisti consigliano di mantenere la calma dopo un incubo e di cercare di ricordare quanti più dettagli possibili, poiché potremmo trovare l’origine di queste immagini e lavorare su di essa.

In psicoanalisi

La psicoanalisi era una teoria ideata da Sigmund Freud nel 1885; in seguito, questa dottrina si è affermata come un metodo terapeutico altamente efficace nel trattamento dei problemi psicologici.

Durante i suoi studi, Freud determinò che la maggior parte delle patologie che colpivano la mente erano state innescate da traumi repressi o pensieri negativi che persistevano nell’inconscio. Dopo che le persone colpite sono state trattate con il metodo di questo psicoanalista, i loro conflitti interni sono stati risolti e hanno potuto raggiungere lo sviluppo personale.

Ora, qual è questa procedura che viene applicata ancora oggi dagli psicoanalisti? Questa terapia si compone di due elementi fondamentali: l’opinione del paziente sulla sua condizione, detta libera associazione, e l’interpretazione clinica delle informazioni ottenute dallo specialista.

Durante le sedute settimanali, il paziente deve descrivere in dettaglio le proprie insicurezze, le esperienze passate, le relazioni e gli eventuali problemi che causano disagio psicologico. Da parte sua, lo psicoanalista deve rilevare il conflitto interno del paziente e renderlo consapevole, in modo che sia in grado di accettarlo e superarlo.

In che modo i sogni influenzano la psicoanalisi?

In questa disciplina i sogni rappresentano un sintomo o una manifestazione di quelle tendenze che ignoriamo; Tutti i conflitti che rimangono senza una soluzione efficace nel nostro inconscio appariranno ripetutamente nei nostri sogni finché non saremo in grado di risolverli o accettarli.

Tutti gli elementi che compaiono durante il sogno sono una rappresentazione grafica dei nostri affari interni; la terapia psicoanalitica ha il compito di analizzare queste immagini e di attribuire loro un’interpretazione logica, secondo le informazioni fornite dal paziente e le loro caratteristiche.

Freud era convinto che i sogni fossero la via di fuga da tutti quei desideri che non avevano potuto essere realizzati; era un modo per soddisfare quei bisogni che venivano repressi nell’inconscio. Pertanto, se lo specialista fosse in grado di rilevare tali situazioni, potrebbe stabilire una soluzione nella vita reale.

Chi può beneficiare di questa terapia?

Questa terapia è efficace in chiunque manifesti sintomi di un grande carico psicologico, che ha la capacità di ostacolare il normale sviluppo delle relazioni sociali e delle attività quotidiane.

Quelle persone che non possono sviluppare il loro pieno potenziale in varie aree della loro vita a causa di inibizioni, ansia o qualsiasi grado di depressione; Sono candidati perfetti per questo tipo di trattamento psicologico, poiché l’origine di questi problemi psichici è associata nella maggior parte dei casi a conflitti interni irrisolti.

Libro di Freud

Di tutte le opere scritte da Sigmund Freud, il libro intitolato “L’interpretazione dei sogni” è il più ampiamente riconosciuto nella psicologia freudiana. A sua volta, questo testo si caratterizza per la contemplazione dei concetti che hanno permesso lo sviluppo della teoria psicoanalitica.

Per la creazione di questo libro, Freud si è basato sui propri sogni e su quelli dei suoi pazienti; Per anni questo medico ha analizzato il contenuto di queste esperienze oniriche, il loro rapporto con i problemi psicologici e l’impatto sulla personalità. Infine, ha stabilito che queste immagini erano un tipo di linguaggio che il nostro inconscio usava per rilasciare le tensioni accumulate.

Nella sua teoria Freud aveva mostrato che tutti i sogni erano una manifestazione di qualche desiderio insoddisfatto, che rimaneva censurato a causa della distorsione del suo contenuto. Per decifrare queste immagini e dare un senso ai sogni interviene la terapia psicoanalitica.

Secondo Freud, nessun sogno è privo di significato, ma ottenere una corretta interpretazione richiede una serie di passaggi specifici. Innanzitutto bisogna tenere presente che un sogno non può essere completamente decifrato; prima deve essere frazionato e ognuno di quei componenti avrà un significato stabilito nel libro dei sogni. Successivamente, tutte queste parti vengono studiate insieme per dare luogo a un’interpretazione definitiva del sogno.

Interpretazione dei sogni cosa significa
  • Save
Interpretazione dei sogni cosa significa

Come interpretare i nostri sogni secondo la teoria di Freud

Se ultimamente i tuoi sogni ti causano incertezza, è normale che tu voglia imparare a interpretarli. Per raggiungere questo obiettivo puoi iniziare a praticare un esercizio molto efficace; hai solo bisogno di un quaderno, una matita e la migliore disposizione.

Il quaderno diventerà il diario dei tuoi sogni ed è meglio tenerlo vicino al letto. In quei giorni che ricordi di aver sognato, scrivi in ​​dettaglio il contenuto del tuo sogno; Dovresti anche includere il modo in cui ti sei sentito mentre guardavi quella storia (calmo, felice, impaziente, turbato, triste).

Per facilitare questo esercizio ed evitare che qualsiasi elemento del sogno passi inosservato, è una buona opzione porsi le seguenti domande:

  • Il sogno riguardava me o qualcun altro?
  • Oltre a me, c’era qualcun altro nel sogno?
  • Dove si è svolta la storia?
  • Come mi sono sentito mentre vivevo questo sogno? Cosa ho provato quando mi sono svegliato?
  • C’erano animali o oggetti che hanno attirato la mia attenzione?

Dopo aver annotato tutti questi dettagli, possiamo assegnare individualmente un significato a ciascuno di questi aspetti. Va notato che all’inizio questo compito non sarà facile, poiché i sogni possono essere dimenticati dopo un paio di minuti dal risveglio; tuttavia, con la pratica possiamo perfezionare questa tecnica e ottenere risultati migliori.

Vantaggi dell’esecuzione di questo esercizio di interpretazione dei sogni

  • Migliora la nostra memoria a lungo termine
  • La pratica prolungata di questo esercizio aumenta la probabilità di avere sogni più lucidi.
  • Ci aiuta a riconoscere situazioni che normalmente ignoriamo
  • Ci permette di avere un maggiore controllo sui nostri pensieri e desideri

Carl Jung

All’inizio le idee di Sigmund Freud non furono pienamente accettate nel mondo della psicologia; tuttavia, le sue opere furono ammirate e apprezzate dallo psicologo svizzero Carl Jung. La proficua amicizia che emerse tra questi due personaggi, fece in breve tempo Jung il presidente dell’International Psychoanalytic Association.

Ma non ci volle molto perché Jung cominciasse a trarre le proprie conclusioni sull’interpretazione dei sogni; Queste nuove idee e pensieri divergevano in alcuni aspetti della teoria freudiana, che causarono vari conflitti tra i famosi psichiatri e la successiva rottura delle loro relazioni nel 1913.

Interpretazione dei sogni secondo la teoria junghiana

Carl Jung non escludeva completamente l’idea del suo vecchio collega Freud, che sosteneva che i sogni nascessero dai desideri insoddisfatti del sognatore; ma era convinto che l’origine e il significato di queste immagini fossero elementi più profondi e contemplati estranei all’individuo.

Per supportare la sua teoria, Jung faceva affidamento su tutti quegli aspetti che non erano legati alla vita del sognatore, ma che potevano comunque comparire in alcuni suoi sogni.

Come può una persona sognare un luogo che non ha mai visitato? Come era possibile sognare un’esperienza mai vissuta prima? Erano alcune delle domande che invadevano i pensieri di Jung.

Sulla base di questa idea, Jung sviluppò la sua ricerca nella clinica privata; Ben presto iniziò a notare certi schemi nelle allucinazioni dei suoi pazienti psichiatrici e nei sogni delle persone normali. Ha spesso ascoltato storie che si sono verificate in luoghi simili o hanno condiviso lo stesso tema, che quando è stato esaminato ha coinciso con le narrazioni del passato.

Jung determinò che queste immagini completamente estranee alle esperienze dell’individuo, erano simboli comuni che provenivano da una fonte universale, che chiamò “inconscio collettivo”. Questi schemi corrispondevano a un istinto biologico che cercava di mantenere in vigore la storia, la religione ei principi dell’umanità; che furono denominati da Jung come “archetipi”.

in Islam

Nella tradizione islamica esistono tre tipi di sogni: il vero, il dubbio e quelli che sono legati alla vita quotidiana dell’individuo. La manifestazione di ciascuno dipenderà nella maggior parte dei casi dal comportamento della persona; coloro che vivono secondo gli ordini di Allah, avranno sogni buoni o veri.

Sogni veri o Rahmáni

Questi sono i sogni inviati da Dio, principalmente sotto forma di rivelazioni ai profeti. Possono anche essere posseduti da quelle persone che vivono rettamente, obbediscono alle richieste di Dio, non commettono divieti e tengono Dio nella loro mente appena prima di andare a dormire.

Quando le persone ricordano di aver fatto un sogno piacevole e gratificante, possono essere sicure che si tratta di un sogno vero; quindi devono essere disposti a lodare e ringraziare Dio.

Sogni dubbi, incubi o Shaitani

I sogni che provocano sentimenti di paura, angoscia o depressione nelle persone sono comunemente noti come incubi; nella tradizione islamica queste immagini sgradevoli vengono inviate da Satana, per gettare le persone in un profondo stato di irrequietezza e disperazione.

Identificare questi sogni è molto facile, poiché la sensazione di disagio che produce nell’umore può rimanere per diversi minuti o ore. Frequentemente in questi sogni si verificano situazioni di violenza, crisi, persecuzione e conflitti tra persone care; Pertanto, si raccomanda di andare da Dio e chiedergli di intercedere in questi cattivi pensieri.

Sogni di origine psicologica o Nafsáni

Questi sono i sogni che vengono prodotti dalle esperienze quotidiane dell’individuo; sono più strettamente legati alle scoperte fatte dalla scienza e alle teorie consolidate nel mondo della psicologia.

Tutte le preoccupazioni, i desideri e le aspirazioni che fanno parte della vita mondana delle persone, possono essere manifestate attraverso questi sogni. La tradizione islamica non li classifica come positivi o negativi, ma nemmeno attribuisce loro alcuna importanza.

Interpretazione dei sogni secondo l’Islam

La tradizione islamica afferma che i sogni dovrebbero essere raccontati solo a interpreti esperti; solo queste persone hanno il potere di assegnare un significato corretto alle immagini che si sono rivelate nella mente del sognatore.

A sua volta, il successo di questa pratica dipenderà anche da altri fattori quali:

  • Le caratteristiche del sognatore: l’interprete deve conoscere il sesso, l’età, lo stato civile, lo stato di salute e le attività svolte dal sognatore.
  • Modo in cui viene descritto il sogno: a questo punto l’interprete deve rilevare le emozioni positive o negative, l’impatto che il sogno ha avuto sulla persona e tutti i dettagli che vengono forniti al riguardo.
  • Capacità e capacità dell’interprete: Anche l’esperienza e la conoscenza della persona incaricata di interpretare il sogno avrà una grande influenza. A loro volta, devono ricevere da Allah la capacità di interpretazione.

In psicologia

In psicologia, l’interpretazione dei sogni è stata un motivo per molti decenni. Diversi personaggi famosi di questa scienza hanno contribuito con argomenti importanti che rimangono tuttora validi. Successivamente, facciamo un breve tour di quelle teorie che hanno segnato la storia dell’esperienza onirica secondo la psicologia.

Teoria freudiana

Sigmund Freud è stato il primo ad entrare in questo vasto mondo di sogni; La sua teoria era basata sulla capacità dell’inconscio umano di esprimere i nostri desideri e paure repressi attraverso i sogni. Questa scoperta ha permesso a Freud di stabilire terapie per decifrare i sogni dei suoi pazienti e lavorare sul loro contenuto.

Teoria junghiana

Carl Jung era un discepolo e un ammiratore di Freud; È così che ha scoperto la sua passione per l’interpretazione dei sogni e ha deciso di imporre le proprie conclusioni al riguardo. La sua teoria parla di quegli elementi che non sono legati alla vita del sognatore, ma che comunque compaiono nei suoi sogni; a causa dell’influenza di un inconscio collettivo che può colpire tutti gli esseri umani.

La teoria cognitiva di Calvin S. Hall

Hall era convinto che i sogni fossero il risultato delle percezioni e delle esperienze che le persone avevano durante il giorno. A seconda del concetto che il sognatore aveva di se stesso o delle persone intorno a lui, gli eventi nel suo sogno sarebbero stati attivati. Un esempio potrebbe essere una donna insicura e con bassa autostima che sogna di essere tradita dal suo partner.

Teoria neurobiologica di Allan Hobson e Robert McCarley

In questo lavoro intitolato “sintesi di attivazione”, le idee proposte da Freud sono state completamente messe in discussione. Hobson e McCarley avevano determinato che mentre dormivamo, in particolare durante la fase REM, c’era attività neurale nel tronco cerebrale. L’attivazione spontanea di quest’area è stata responsabile di quelle immagini che sono state riprodotte nella nostra mente.

In tempi antichi

Le interpretazioni dei sogni nei tempi antichi erano fortemente dipendenti dalla cultura e dalla religione. Ad esempio, gli egiziani erano certi che gli dei fossero incaricati di inviare queste immagini per aiutarli a prevenire disgrazie e conflitti; in cambio questa popolazione doveva compiere riti e sacrifici in segno di gratitudine.

Allo stesso modo, le civiltà mesopotamiche credevano che gli dei comunicassero con loro attraverso i sogni; Ma pensavano anche che i demoni potessero intercedere nei loro pensieri e causare incubi terribili.

Al contrario, nell’antica Grecia il processo di interpretazione dei sogni era più complesso e consisteva in un rituale. Per decifrare le immagini che gli erano apparse nella mente, il sognatore dovette astenersi dal mangiare, dal bere e dai rapporti sessuali per alcuni giorni. Quindi potrebbe recarsi in un santuario per stimolare i suoi sensi e ottenere rivelazioni.

Nella Bibbia

In vari passaggi della Bibbia si contempla come Dio intercedesse nella vita di certi personaggi attraverso rivelazioni o avvertimenti apparsi nei loro sogni. È per questo motivo che molti credenti hanno la certezza di poter comunicare con il Signore attraverso l’esperienza del sogno.

Secondo la Kabbalah

La Kabbalah o Kabbalah è una scienza spirituale basata sui fondamenti dell’ebraismo, responsabile dello studio del pensiero umano, comprese le esperienze del mondo dei sogni. Questa disciplina considera che ciò che accade nei nostri sogni ha più rilevanza di ciò che accade nel mondo reale, poiché manca di limitazioni e la nostra anima lavora in congiunzione con la nostra mente.

Elenco degli elementi e dei loro significati secondo la Kabbalah

  • Sognare un’aquila: la visualizzazione di questo animale nei nostri sogni può rappresentare l’esplorazione della nostra creatività.
  • Sognare un vecchio: questa disciplina associa la comparsa di un vecchio all’incontro della saggezza nella nostra vita.
  • Sognare di ballare: questo sogno è molto positivo, in quanto rappresenta gioia e festa.
  • Sognare un deserto: questo sogno è indice di distacco con la nostra vita spirituale, quindi bisogna lavorare su questo aspetto.

Secondo la Gestalt

Cosa pensa questa disciplina psicologica tedesca dei sogni? In termini generali, considera che ciascuno degli elementi che contempliamo nel nostro sogno rappresenta una parte importante della nostra personalità. Pertanto, rivivendo il sogno durante la terapia, potremo anche identificarci.

Gestalt Therapy si riferisce al suo nome, che in spagnolo si traduce come “struttura” o figura”; poiché durante questa seduta lo specialista cercherà di unire tutti i pezzi del sogno dello spettatore per interpretarne il significato.

Secondo la gnosi

Questo movimento spirituale che è sorto dalle sette ebraiche durante il I secolo, ha un profondo interesse per l’occulto e tutto ciò che mette in discussione la conoscenza razionale; quindi, ha anche stabilito le sue opinioni sui sogni e sul mondo dei sogni.

Elenco degli elementi e dei loro significati secondo la gnosi

  • Sognare acqua: nella maggior parte dei casi rappresenta abbondanza, ma bisogna valutare altri fattori per stabilire un significato definitivo. Quando nei tuoi sogni l’acqua appare pulita, significa buona salute e condizione fisica; al contrario, se l’acqua è sporca, può essere un avvertimento di problemi o malattie.
  • Angeli: la gnosi mette in relazione l’apparizione degli angeli nei nostri sogni con l’arrivo di una persona saggia nella nostra vita per guidarci.
  • Vedere una torcia nel nostro sogno: nello specifico se è accesa, può rappresentare due cose: il fuoco del desiderio sessuale o la nostra identificazione con il sole.

Sognare onde o lasciarsi trasportare da esse: le acque in questo stato di movimento possono essere un riflesso della nostra instabilità; Non abbiamo il controllo sulla nostra vita e dobbiamo agire rapidamente.

Leggi anche: Significato dei sogni ; Sognare una donna vestita di nero, cosa significa? ; Sognare di lavare i piatti, significa

Esta entrada también está disponible en: Español (Spagnolo) English (Inglese) Deutsch (Tedesco) Français (Francese) Magyar (Ungherese) Nederlands (Olandese) Italiano