Cucina italiana gastronomia

  • di

Cucina italiana gastronomia. La gastronomia italiana rappresenta la cucina più apprezzata al mondo. Qualcuno ha già provato una specialità di questi piatti in uno dei diversi ristoranti italiani nel mondo.

Anche gli amanti del cibo italiano di tutto il mondo si recano in questo Paese per assaporarne il sapore originale, e hanno davvero scoperto che il segreto della gastronomia italiana risiede nelle sue ricette regionali, poiché ogni zona d’Italia ha una grande varietà di piatti speciali realizzati con ingredienti locali che non si trovano da nessun’altra parte.

Caratteristiche della Cucina italiana

La gastronomia d’Italia è sinonimo di freschezza, la maggior parte dei piatti tipici di questa cucina sono solitamente piacevolmente freschi e ad ogni boccone mostrano il loro sapore raffinato.

Ad esempio, la colazione all’italiana è solitamente molto leggera e consiste in una tazza di caffè o latte caldo per i bambini, con pane o panini o biscotti.

Gli spaghetti non possono mancare nella dieta italiana, essendo un alimento base. Questo cibo viene servito in vari modi dai ravioli (quadrati ripieni di carne, verdure o formaggio), alle fettuccine (tagliatelle a strisce larghe) che sono accompagnati da un’ampia scelta di salse: le famose bolognesi (pomodori, fegato di maiale, manzo, pollo ) o altre salse a base di funghi o salmone.

La cucina tipica di questa regione è composta da 3 portate, ma quando ci sono ospiti o si mangia in un ristorante, l’ideale è iniziare con un antipasto seguito da un piatto di pasta (carne o pesce). L’insalata viene servita dopo il piatto principale e per finire il dolce che non può mancare.

L’Italia è un produttore di vino molto importante e questa bevanda è solitamente quella che accompagna i piatti di questa regione. Molti cibi che in qualsiasi parte del mondo considerano italiani, come pizza e spaghetti, provengono dal centro Italia, mentre nel nord del paese patate, pesce, riso, salsicce, formaggi di vario genere e carne di maiale sono gli ingredienti più diffusi.

Storia ed evoluzione della gastronomia italiana

Dopo la caduta dell’Impero Romano, la cucina italiana si è affermata più di 2000 anni fa ed è stata variata a seconda delle regioni. Lì sono nate diverse tradizioni e usanze culinarie. Ogni regione era unica in termini di ingredienti, a seconda di ciò che veniva raccolto localmente, si basava la sua cucina.

Il nord Italia era noto per il riso, la carne e la polenta toscani, mentre il centro era specializzato in pizza e pasta e, a sua volta, proponeva piatti a base di abbondanti porzioni di mozzarella e provolone.

Il sud, invece, era famoso per l’utilizzo degli agrumi nei suoi piatti, grazie al suo clima caldo. Ogni regione aveva le sue preparazioni uniche.

La distinzione delle usanze alimentari in ciascuna delle regioni è cambiata lentamente quando l’economia italiana è aumentata dopo la seconda guerra mondiale.

Durante questo periodo una serie di pratiche culinarie furono combinate in tutto il paese, dopo che le persone iniziarono a migrare dalle campagne alle città.

Lì gli italiani del centro introdussero la pizza ai vicini, mentre quelli del nord introdussero il risotto al sud. Quando i confini hanno cominciato a piegarsi, l’Occidente ha iniziato a gustare i sapori della cucina italiana, rendendo la pasta e la pizza i piatti più amati da molte persone.

Piatti tipici della Cucina italiana

Gastronomia d'Italia-cucina italiana
  • Save
Gastronomia d’Italia-cucina italiana

Da una regione all’altra, i diversi piatti tipici della gastronomia italiana variano, dagli antipasti, ai secondi piatti, ai dolci italiani, tenendo conto che tutta la cucina italiana segue la filosofia di ricette semplici con ingredienti freschi, tra questi spiccano:

Risotto Alla Milanese

È un piatto tipico siciliano, con riso coltivato nella pianura padana nel nord Italia. Per realizzare questo piatto si fa saltare nel burro il riso Arborio o Carnaroli, con le cipolle, poi si fa bollire nel vino bianco e nel brodo aromatizzato allo zafferano, e per servire si aggiunge del parmigiano grattugiato.

Polenta

Questo piatto è costituito da mais macinato a pietra che viene battuto con acqua bollita o brodo, in una pentola di rame fino a quando il composto non si addensa. La polenta include ingredienti come burro, pepe nero e parmigiano grattugiato.

Lasagna

E’ un piatto tipico di Napoli, e procede a ricoprire le lasagne con sugo di pomodoro, ricotta e carne, oltre a mozzarella per poi portarle in forno.

ravioli

Si tratta di un tipo di pasta ripiena, a taglio quadrato o tondo, che contiene un ripieno a base di carne, ricotta alle erbe, che si serve con sugo.

Osso buco

È un piatto milanese dove le cosce di vitello stufate vengono presentate in una riduzione di vino rosso con verdure. È condito con un mix di condimenti chiamato gremolata (scorza di limone, prezzemolo e aglio). Di solito questo piatto viene servito con il risotto alla milanese.

Arancini

Sono arancini siciliani dove il risotto cotto viene arrotolato e impastato con burro e parmigiano. Quindi le palline vengono passate nella farina, nell’uovo e nel pangrattato e fritte in olio d’oliva, fino a doratura.

Ribollita

Si tratta di uno stufato toscano che nasce quando i servi pulivano gli avanzi dei piatti dei loro padroni e li cuocevano in acqua bollente. Ribollita significa bollita ed è fatta con fagioli cannellini, tante verdure, ed è addensata con pane raffermo.

Spaghetti Alla Carbonara

È un piatto romano che consiste in spaghetti cotti in padella calda con guanciale o pancetta; Inoltre, viene versata una miscela di parmigiano, uovo e pepe nero.

pizza napoletana

È un piatto contadino napoletano che all’inizio era una focaccia con i pomodori. Originariamente si chiamava Pizza Margherita. Si tratta di un impasto ricoperto di pomodoro, olio d’oliva, mozzarella e basilico.

Insalata caprese

È un’insalata estiva molto popolare in cui alcune fette di pomodoro vengono condite con mozzarella e foglie di basilico e viene aggiunta una spruzzata di aceto balsamico e olio d’oliva.

Gnocchi

Sono polpette ondulate a base di purè di patate che vengono impastate con farina integrale. Ci sono molte varietà di gnocchi italiani e ognuno è fatto con ingredienti diversi.

La varietà a base di amido è originaria della regione Lombardia del nord Italia ed è la più comune. A volte viene mescolato con salvia e burro.

Parmigiana

È il piatto popolare della parmigiana di melanzane, consiste in fette di melanzane che vengono impanate e fritte in olio d’oliva, poi ricoperte di salsa di pomodoro, mozzarella e successivamente cotte al forno.

Pesce spada

La Sicilia è una città nota per la sua varietà di frutti di mare e pesce, come nel caso del pesce spada siciliano. Si tratta di una bistecca che viene cotta in olio d’oliva con capperi, vino e pomodori secchi.

Tiramisù

È il dolce italiano per antonomasia, che si fa con torte imbevute di caffè espresso e rum, anch’esse a strati insieme con una miscela montata di uova, zucchero, mascarpone e infine ricoperte di cacao.

Gastronomia tradizionale italiana

Questa gastronomia è parte integrante della dieta mediterranea, che fa anche parte del Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità Unesco. Per gli abitanti d’Italia la cucina è un’arte che riesce a sedurre.

Sono alla continua ricerca di un equilibrio che esalti il ​​sapore di ogni pasto e ricetta culinaria. È una gastronomia semplice, ma molto prelibata, è una cultura che nasce grazie all’eredità familiare.

In generale, il menu italiano consiste in una sagra di cibi molto vari. Gli snack includono bevande come cocktail e vini e gli stuzzichini (salumi).

Poi ci sono gli antipasti a base di pesce, il fritto di calamari, il polpo marinato, i fiori di zucca fritti, la torta di spinaci, il prosciutto in garza, ecc. Altri antipasti possono essere verdure marinate, bruschette o crocchette e insalate.

Tra i primi piatti tipici degli italiani ci sono quelli a base di glutine in tutte le sue forme, che comprendono spaghetti, lasagne ripiene, tagliatelle, tortellini, cannelloni, ecc. Inoltre, gli gnocchi, i risotti, i minestroni.

Per quanto riguarda i secondi, hanno ingredienti essenziali come pesce o carne serviti con verdure cotte e insalata come contorno.

Infine vengono serviti i dolci che consistono in torte o frutta e come digestivo, liquore amaro, grappa o limoncello o un delizioso espresso.

Ingredienti della gastronomia italiana

Gli ingredienti che solitamente vengono utilizzati nella gastronomia italiana sono vari, ma di seguito citeremo i più essenziali e quelli che vengono utilizzati nella maggior parte dei piatti di questa cucina emblematica:

  • Olio d’oliva
  • Aceto balsamico
  • Aglio
  • Pasta
  • risotto
  • Pomodori freschi
  • Origano
  • capperi
  • Funghi Porcini
  • Basilico
  • Parmigiano
  • Ricotta
  • Formaggio mozzarella
  • vino rosso
  • vino bianco

Leggi anche:Che cos’è la gastronomia?; Gastronomia cinese; Gastronomia asiatica

Esta entrada también está disponible en: Español (Spagnolo) English (Inglese) Deutsch (Tedesco) Français (Francese) Nederlands (Olandese) Italiano