Cos’è l’incenso

  • di

Cos’è l’incenso. L’incenso è una gommoresina utilizzata fin dall’antichità per scopi medicinali, estetici e religiosi. Inoltre, questo prodotto ha una vasta gamma di fragranze ideali per tutti i gusti e gli scopi.

Incenso che proprietà ha

  • Questa sostanza è in grado di alleviare ansia e depressione
  • Stimola la concentrazione e la tranquillità della nostra mente
  • Riduce lo stress
  • Attiva la nostra creatività e il buonumore

Di cosa è fatto

L’incenso è un prodotto resinoso ottenuto dalla linfa essiccata degli alberi di Boswellia; un genere di albero che cresce esclusivamente nelle foreste di Oman, Yemen, Somalia ed Etiopia.

Questa sostanza viene solitamente miscelata con oli aromatici di origine animale o vegetale; con l’obiettivo che possano sprigionare una gradevole fragranza, quando vengono accesi direttamente o indirettamente.

Incenso che cos'è
  • Save
Incenso che cos’è

Nella Bibbia

Nell’ebraismo l’uso dell’incenso ha una lunga storia, che risale ai tempi prima di Gesù Cristo. Nell’Antico Testamento, precisamente nel secondo libro della Bibbia (Esodo), sono descritte le istruzioni indicate da Dio per la costruzione di un altare dell’incenso nel Luogo Santo.

Solo il sommo sacerdote aveva il diritto di bruciare incenso sull’altare. Questa pratica veniva eseguita tutti i giorni e si potevano usare solo incensi dalla fragranza balsamica; l’uso di qualsiasi altro incenso era proibito. L’azione di bruciare l’incenso era un modo di rappresentare simbolicamente l’elevazione a Dio delle preghiere di tutti i fedeli credenti; proprio come ha detto Davide nel Salmo 141: 2 “Possa la mia preghiera essere stabilita davanti a te come l’incenso”.

Ma non è tutto, l’incenso è anche nel Nuovo Testamento; In questo libro appare come Erode ordini ad alcuni Magi dall’Oriente di scoprire dove si trovasse il Messia che era nato e di informarlo. Tuttavia, quando i Magi arrivarono sul luogo, adorarono il ragazzo e gli diedero mirra, oro e incenso, e non informarono Erode della sua posizione.

Que es altar de incienso

Era l’altare costruito su ordine del Signore, che si trovava davanti al velo del Sancta Sanctorum, proprio al centro del santuario. Le misure di questo altare erano di mezzo metro di lunghezza per mezzo metro di larghezza, mentre la sua altezza era di un metro.

La sua struttura era in legno di acacia ricoperto d’oro, sistemato con corna ai quattro angoli.

Nella chiesa

Durante la Santa Messa è comune bruciare l’incenso all’interno di un turibolo o di un incensiere; Il Padre della chiesa avrà il compito di disperdere questo fumo, in modo che permei tutti gli angoli del luogo.

Anticamente si credeva che questo fumo che emana l’incenso potesse purificare l’ambiente e farlo aromatizzare; Per questo motivo la chiesa lo utilizza ancora, con l’obiettivo di ottenere l’ambiente più puro possibile alla presenza di Dio.

Tuttavia, c’è un altro significato attribuito a questa pratica religiosa. Secondo quanto stabilito nell’Antico Testamento, l’ascesa di questo fumo è paragonata all’elevazione delle preghiere di tutti i presenti; l’incenso sparso nella chiesa sale, così come le preghiere giungono alla presenza di Dio.

Cosa serve

Per anni l’incenso è stato utilizzato nelle pratiche religiose, spirituali o medicinali; come un veicolo che può connettere l’anima con altri piani. Allo stesso modo, gli elementi naturali della sua composizione sono stati messi in relazione con proprietà curative in grado di fornire benessere fisico.

Si ritiene che il fumo di incenso possa armonizzare gli spazi; quindi, a livello domestico è stato utilizzato per purificare l’aria, migliorare i rapporti dei familiari, disperdere le energie cattive e favorire la circolazione di quelle positive.

Alcune tradizioni sostengono addirittura che l’incenso possa attivare la prosperità economica della casa in cui viene utilizzato. Tuttavia, non tutte le persone bruciano bastoncini di incenso in casa o in ufficio per benefici spirituali.

È comune che questo prodotto venga utilizzato anche per eliminare gli odori sgradevoli; l’aroma che emana il fumo dell’incenso è così intenso che può rimanere nell’aria per molto tempo. D’altra parte, l’uso dell’incenso in alcune religioni è associato all’elevazione dell’anima a piani superiori. Per raggiungere questo scopo, l’atmosfera viene impregnata del fumo dell’incenso prima o durante la cerimonia religiosa.

Colori dell’incenso

È vero che l’incenso tradizionale o più conosciuto ha un colore marrone o nero; tuttavia, non è l’unica sfumatura che questo prodotto può presentare. Per molti anni, i produttori di incenso hanno implementato tecniche per tingere questi bastoncini e oggi è possibile trovare questo prodotto in qualsiasi colore.

Ricordiamo che i colori sono un tipo di comunicazione; Attraverso di loro possiamo esprimere i nostri desideri, sentimenti, pensieri e bisogni. Con questo in mente, possiamo fare una scelta più accurata del colore del nostro incenso, poiché in questo modo durante la sua combustione avrà un significato più simbolico.

Cura

Il prodotto resinoso per scopi purificatori e cerimoniali non è l’unico incenso; Si scopre che esiste anche una pianta con lo stesso nome, meglio conosciuta scientificamente come Plectranthus coleoides ‘Marginatus’. Questa pianta alta 60 centimetri con piccole foglie verdi con bordi bianchi è ideale per la decorazione d’interni per il suo aspetto e l’aroma intenso che emana.

Inoltre, la sua coltivazione e manutenzione è minima; Non richiede molte cure per crescere in condizioni ottimali. Se vuoi che la tua pianta di incenso rimanga bella e sana, assicurati di posizionarla in un luogo all’interno della tua casa che abbia accesso alla luce solare; Queste piante sono tropicali, quindi non resisterebbero alle basse temperature invernali o notturne.

Altro fattore importante per questa pianta è l’irrigazione, non può avere eccesso di umidità ma non può mancare questo liquido vitale, quindi

Quando innaffiare la pianta dell’incenso?

Preferibilmente tutti i giorni d’estate e meno orari d’inverno. Inoltre, ogni volta che esegui questa operazione, controlla che non ci sia acqua in eccesso, altrimenti devi rimuoverla.

Sandalo

Il sandalo è un albero originario dell’India, paese in cui questa pianta è considerata sacra. La fragranza e le proprietà del legno di sandalo hanno dato a questa pianta un posto importante nel mondo dell’aromaterapia; Questa disciplina ha studiato la composizione della radice e del legno di questo albero, trovando molti benefici che sono stati incorporati negli oli essenziali e nell’incenso.

L’intenso aroma che emanano le diverse presentazioni di incenso al legno di sandalo può immergere le persone in uno stato di profondo rilassamento ed elevazione spirituale. Raggiungere questo livello di pace interiore può migliorare la nostra comunicazione con le altre persone, migliorare le nostre capacità mentali e ridurre l’ansia o lo stress.

Relazionato:

di copale

Il copale è un albero tropicale originario del Messico e da esso viene estratta la resina per produrre incenso, vernice e prodotti medicinali. Questa sostanza ha una grande importanza nella storia preispanica del Messico, poiché fu durante questo periodo che molte culture del paese iniziarono a usare il copale come balsamo per scopi spirituali.

Oggi ci sono ancora persone in Messico che credono che l’incenso copale possa promuovere connessioni spirituali, allontanare gli spiriti maligni o aumentare le vibrazioni; per questo motivo lo usano ancora nei rituali o nella meditazione.

Mirra

La mirra è la resina essiccata dell’albero Commiphora myrrha, una specie che cresce solo in Arabia e nella regione dell’Anatolia. Fin dall’antichità questa sostanza è stata utilizzata per produrre incensi, che quando accesi possono sprigionare sotto forma di fumo le meravigliose proprietà curative e spirituali della mirra.

Usare la mirra sotto forma di incenso è un’alternativa per purificare l’ambiente e liberare le energie cattive; Per questo motivo è considerato un potente pulitore energetico per gli spazi fisici. Allo stesso modo, soggiornare in uno spazio che è stato profumato con questo incenso può equilibrare le nostre emozioni, donarci tranquillità e armonia.

Lavanda

L’uso degli incensi alla lavanda è molto diffuso in quegli spazi dove si deve mantenere la tranquillità, come gli studi medici e le lezioni di yoga. Il morbido aroma di questo tipo di incenso è stato messo in relazione con la pace e l’assenza di energie negative, quindi percepirlo ci aiuterà a ritrovare la calma e a rafforzare il nostro spirito.

Riflusso

I coni del bruciatore a riflusso è una delle presentazioni dell’incenso; È una struttura realizzata con polvere di legno aromatizzata, ha una forma conica e viene utilizzata per essere posta su un bruciatore a cascata, che rilascerà il fumo simile a un getto d’acqua.

Ci sono coni di reflusso di diversi profumi, colori e dimensioni. In grani L’incenso in grani viene estratto dalla linfa granulare da alcune specie di alberi e lasciato essiccare per diversi mesi. Trascorso tale tempo, la linfa sarà abbastanza dura e potrà essere suddivisa in grani piccoli, medi o grandi. Come i coni di riflusso, i grani di incenso devono essere accesi su un fornello.

Fiore di loto

Questo fiore acquatico di origine asiatica è stato associato per anni alla purezza e alla perfezione. Usare l’incenso con il profumo di questo fiore può attirare abbondanza, energia positiva e buona fortuna; quindi è molto efficace quando si avviano nuove attività o progetti.

Se ti senti mai sopraffatto o triste, accendere questo incenso può sollevare il morale e riempirti di buona energia; devi solo liberare la mente e impregnare l’intero posto con il fumo di questa sostanza.

Gatti

I gatti sono a rischio per l’incenso, non perché sono allergici al fumo o all’aroma, ma a causa della loro curiosità e istinto di caccia. I gatti sono animali ed esploratori molto curiosi, sono attratti dall’oggetto più insignificante della casa e sono sempre alla ricerca di nuove avventure.

Per questo motivo, devi stare attento a dove accendi l’incenso. Sia in bastoncini che in un bruciatore, l’incenso rilascia cenere e calore, che possono rappresentare un pericolo per il tuo animale domestico. Assicurati di posizionare questo oggetto su una superficie alta di difficile accesso per il gatto; Un’altra opzione è monitorare il processo di combustione dell’incenso fino a quando non viene consumato.

Ha un buon profumo

L’aroma di qualsiasi tipo di incenso è gradevole e rilassante, ma è vero che esistono alcune varianti di questo prodotto che possono fornire una fragranza più intensa e duratura. È il caso degli incensi profumati, realizzati sulla base di sentori fruttati o floreali come timo, camomilla, limone o eucalipto.

Ebreo

L’incenso che gli ebrei preparavano si chiamava Ketoret, una mistura di undici ingredienti segreti che dovevano essere offerti a Dio in sacrificio ogni anno. Gli ingredienti erano principalmente piante molto difficili da trovare, ma solo una famiglia a Gerusalemme conosceva la formula esatta per fare questo incenso.

Questa sostanza doveva essere preparata all’inizio del mese Nisan; la preparazione consisteva nel macinare a mano tutti gli elementi e poi dividerlo in porzioni. Ogni mattina e ogni sera, durante i 365 giorni dell’anno, si bruciava l’incenso, che avrebbe impregnato del suo profumo l’intera città di Gerusalemme.

Giapponese

Dopo che i buddisti cinesi hanno portato l’incenso in Giappone, questo paese è diventato il primo produttore di questa sostanza. Quando le persone percepiscono il suo odore, potrebbero sentirsi calme e animate, motivo per cui “Koh”, il significato giapponese di incenso, è diventato rapidamente popolare.

I giapponesi usavano l’incenso nelle loro case come simbolo di buon gusto; accogliendo i visitatori con l’aroma di questo fumo mostrava rispetto e ammirazione. Man mano che questa sostanza diventava più popolare, le persone si riunivano per scambiare e distinguere le fragranze; Nasce così il Koh-Do, una cerimonia in cui si valorizzano i diversi incensi e che ancora si celebra.

Fa male alle donne incinte

Diversi studi scientifici hanno dimostrato che il fumo di incenso contiene piccole particelle che possono essere dannose per la salute, a maggior ragione nelle donne in gravidanza. Alcuni di questi componenti monossido di carbonio, anidride solforosa, biossido di azoto; che possono generare problemi respiratori irreversibili se inalati frequentemente.

Le allergie ricorrenti e il cancro sono altre patologie che sono state correlate alla frequente esposizione al fumo di incenso; pertanto, è preferibile che le donne in gravidanza non utilizzino questo prodotto, poiché potrebbe essere più rischioso per il bambino.

Organico

L’incenso naturale o organico è quello composto da piante, resine e oli essenziali; a differenza degli incensi sintetici che contengono conservanti e sostanze chimiche che rilasciano molte particelle nocive per la salute.

Bisogna però tenere presente che gli incensi naturali possono rilasciare anche piccole particelle che possono irritare il nostro sistema respiratorio; Quindi medici e specialisti consigliano di bruciare l’incenso in luoghi ventilati, di aprire porte e finestre per far circolare l’aria, di non fare questa attività tutti i giorni ed evitare di annusare direttamente il fumo.

Che cos’è l’incenso per soldi

Se stai attraversando una crisi finanziaria o vuoi aumentare i profitti della tua attività, ci sono alcuni tipi di incenso che puoi usare per attirare prosperità e fortuna nella tua vita. È il caso dell’incenso al sandalo, usato fin dall’antichità; Questa fragranza ha la capacità di allontanare le energie negative dalla tua casa e favorire la circolazione del denaro.

La cannella è un altro elemento che dovresti considerare se vuoi attirare denaro nella tua vita; Per decenni è stato utilizzato in polvere o in rame per eseguire rituali che migliorano la situazione economica, ecco perché la formula dell’incenso è stata successivamente incorporata, ottenendo risultati più efficaci.

Che incenso fa bene al relax

Durante le lezioni di yoga è richiesto un alto livello di rilassamento, al fine di connettere il nostro corpo e la nostra mente; per questo durante questa attività possiamo percepire una gradevole fragranza che invade i nostri sensi. Nella maggior parte dei casi, l’aroma di cui godiamo è lavanda, cannella o incenso al legno di sandalo; che servono a ridurre lo stress e a darci serenità.

Quale incenso fa bene alle vendite

Il tipo di incenso che viene venduto di più è quello che si accende da solo, non necessita di carbone per bruciare; di questo tipo abbiamo l’incenso in bastoncini, riflusso e coni a spirale. Inoltre, le fragranze di maggior successo sul mercato sono ambra, copale, legno di sandalo, mirra, lavanda e cannella. Se vuoi iniziare la tua vendita di incensi, ti consigliamo di iniziare con questi prodotti.

Che cos’è l’incenso per amore

Il gelsomino è una pianta venerata in diverse culture per la sua capacità di attirare l’amore. Pertanto, se vuoi trovare il vero amore o migliorare la relazione amorosa con il tuo partner, puoi acquistare l’incenso di gelsomino e aumentare le tue energie in quest’area.

L’incenso alla ciliegia viene utilizzato anche per attirare l’amore nella nostra vita, grazie alla sua dolcezza e capacità di influenzare positivamente le persone.

Quale incenso è buono da studiare

Cosa è essenziale per avere una giornata di studio di successo e aumentare il rendimento scolastico? Concentrazione e conservazione delle informazioni; abilità che puoi ottenere usando la menta piperita o l’incenso al rosmarino mentre studi.

Sia il rosmarino che la menta vengono utilizzati da anni per mantenere livelli ottimali di concentrazione, memorizzare la maggior quantità di dati e conservare più a lungo le informazioni apprese.

Cos’è l’olio di incenso

L’olio essenziale di incenso è il modo migliore per sfruttare le proprietà di questo antico prodotto attraverso la pelle. L’applicazione regolare di questo olio sul corpo può tonificare la pelle, rigenerare le cellule dei tessuti e prevenire la comparsa delle rughe.

Un altro modo per utilizzare l’olio essenziale di incenso è nei bagni di bolle; Aggiungi qualche goccia di questo olio nella vasca da bagno e immergiti per 15 o 20 minuti, questo semplice trattamento naturale può rilassarti ed eliminare il mal di testa.

Cos’è l’aroma di incenso?

L’aroma di incenso è la fragranza originale o tradizionale dell’incenso, proveniente dalla resina degli alberi di Boswellia e che non subisce alcuna modifica nella sua formula; cioè non vengono aggiunti oli essenziali, fragranze floreali o fruttate per alterarne l’odore.

Incenso ambrato a cosa serve?

Questo tipo di incenso a base di ambra ha funzionato per anni come elemento di arricchimento delle relazioni interpersonali; in quanto può migliorare la comunicazione, allontanare le energie negative e disintegrare il risentimento verso le altre persone.

A sua volta, l’incenso all’ambra è un forte afrodisiaco per entrambi i sessi, grazie alla sua capacità di aumentare l’energia e la forza fisica, aumentare l’attrazione nella persona che vogliamo e incoraggiare la fedeltà.

Incenso muschiato a cosa serve

L’incenso muschiato ha potenti proprietà depurative, pertanto può essere utilizzato per rituali di purificazione e rinnovamento delle nostre energie.

L’incenso fa bene alle zanzare

Se vuoi goderti un pasto all’aperto o andare in campeggio in una zona di montagna, è probabile che gli insetti interrompano la tua tranquillità. Per tenerli lontani potete accendere uno o due bastoncini di incenso al limone o almarosa, e se usate profumazioni classiche non avrebbero alcun effetto su di essi.

L’incenso fa bene alle piante

Ricorda che l’incenso è un tipo di materiale resinoso destinato a bruciare, quindi rilascia fumo e calore che potrebbero danneggiare le foglie delle tue piante, se è vicino a loro. Fai attenzione e accendi l’incenso in un luogo sicuro.

Incenso qual è la tua sillaba tonica

La sillaba accentata della parola “incenso” è nella penultima sillaba “cento”, quindi è una parola seria.

Esta entrada también está disponible en: Español (Spagnolo) English (Inglese) Deutsch (Tedesco) Français (Francese) Magyar (Ungherese) Nederlands (Olandese) Italiano